Propoli

veneto

La propoli è una sostanza resinosa che le api ricavano dalle gemme degli alberi (pini, abeti, pioppi…) arricchendole con secrezioni salivari ricche di enzimi. Oltre a resine, cera e polline, la propoli contiene sostanze flavonoidi: è quindi un vero e proprio antibiotico naturale dalle comprovate proprietà batteriostatiche e battericide e dall’azione antimicrobica molto efficace.

Si usa come antiinfiammatorio, antibatterico con proprietà anestetiche, cicatrizzante e disinfettante.

Indicazioni: infiammazione del cavo orale, tonsilliti, faringiti, laringiti, gengiviti, stomatiti, ascessi dentari, afte, otiti, sinusiti, bronchiti, influenze, raffreddori.

La propoli viene eliminata naturalmente, senza perturbare il fegato e senza alterare la flora batterica intestinale.

Consigli d’uso: 10/15 gocce ( 2 spruzzi nel cavo orale per la versione spray ) diluite in poca acqua, da una a tre volte al giorno. Nelle affezioni cutanee si usa spalmata come tintura.

Le informazioni tecnico - scientifiche - apistiche contenute nel sito non rappresentano modalità o consigli terapeutici.

Seguici su Facebook

Usiamo i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web per ogni utente; utilizzando il nostro sito, accetti le nostre modalità di utilizzo dei cookies. Ulteriori informazioni